Confartigianato, tappezzieri trevigiani a lezione da "Berto Salotti"

Gli oltre 150 laboratori di tappezzeria attivi nella Marca manifestano da tempo l’urgenza di ampliare il proprio mercato di riferimento andando oltre i confini locali dato che risentono fortemente della contrazione del potere d’acquisto della clientela abituale

TREVISO Gli oltre 150 laboratori di tappezzeria attivi nella Marca manifestano da tempo l’urgenza di ampliare il proprio mercato di riferimento andando oltre i confini locali dato che risentono fortemente della contrazione del potere d’acquisto della clientela abituale. Avvertono il bisogno di intercettare nuove fasce di mercato nelle regioni limitrofe e oltre confine e i loro titolari hanno la consapevolezza che fondamentale è inaugurare una stagione di collaborazioni fattive con tutti i settori che compongono la filiera dell’arredo. Per questa ragione la comunità Tappezzieri di Confartigianato Imprese Marca Trevigiana organizza per venerdì 8 settembre una visita di studio presso Berto Salotti a Meda (MB), in collaborazione con APA Confartigianato Imprese Milano-Monza e Brianza. 

“L’obiettivo dell’iniziativa – spiega Maurizio Cattai,  presidente comunità tappezzieri Confartigianato Imprese Marca Trevigiana - è di conoscere e toccare con mano una realtà imprenditoriale che ha vissuto, negli ultimi quindici anni, un cambiamento profondo e radicale: da classico laboratorio brianzolo di tappezzeria conto terzi si è trasformato in un’azienda internazionalizzata che realizza il 20% del proprio fatturato attraverso l’e-commerce, quintuplicando le vendite e i dipendenti.  Una storia di successo di un’impresa familiare che vanta origini venete, un esempio a cui tendere, un modello a cui ispirarsi per mutuare buone pratiche relativamente alla gestione dell’attività aziendale,  alla capacità commerciale e alle modalità distributive. “ 

“La qualità dei prodotti e dei servizi unitamente alla professionalità assicurati dei laboratori trevigiani non sono  più sufficienti a renderli attrattivi. Confartigianato Imprese Marca Trevigiana – continua Cattai - sta attuando una serie di azioni per supportare le aziende in un processo di autentica metamorfosi che permetta loro di far emergere il know-how artigiano e le elevate competenze presenti all’interno delle stesse". I partecipanti alla visita incontreranno anche  il maestro tappezziere Adolfo Terragni, già docente e presidente di A.T.I.S.E.A. e consulente per la pubblicazione 'Tecnica e Arte della Tappezzeria'. Nel pomeriggio, presso la sede di APA Confartigianato Imprese Milano-Monza e Brianza, avrà luogo un incontro con la comunità Tappezzieri brianzola e con il Vice Presidente Vicario dell’Associazione Florindo Cereda, già presidente nazionale Confartigianato Tappezzeria per trattare di future collaborazioni tra i territori che vantano un a lunga tradizione nel settore. 

Berto Salotti è un'azienda artigiana specializzata nella produzione di divani su misura per le zone living e notte, una realtà innovativa e dinamica che ha l'obiettivo di rendere accessibili produzioni artigiane di qualità e su misura attraverso una distribuzione moderna. Specializzata nella realizzazione su misura, progetta, produce e vende direttamente salotti e in particolare divani, letti e complementi di arredo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Telepass: «Due anni di canone gratuito per i residenti nella Marca»

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento