rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Montebelluna

Congegno per disattivare antitaccheggio negli slip: scoperta e arrestata

Una giovane è stata fermata all'uscita dell'Iper Simply di Biadene. In caserma i Carabinieri hanno scoperto che nelle mutante nascondeva un sistema per neutralizzare l'antitaccheggio dei negozi e rubare indisturbati

Una ladra di profumi aveva con sé un congegno elettronico che emetteva onde per annullare la funzione dell'antitaccheggio. E l'aveva posizionato dove difficilmente era visibile e controllabile, all'interno degli slip.

Una giovane rumena all'Iper Simply di Biadene aveva trafugato profumi ed era uscita dal negozio. È stata vista e fermata dai Carabinieri. Ad insospettire i militari era il modo di camminare della giovane all'interno della caserma. E stata dunque chiamata un'infermiera dell'ospedale che ha compiuto la perquisizione
dalla quale è saltato fuori il congegno.

La giovane romena si è difesa dicendo che era un apricancello. Ma un tecnico ha svelato l'arcano: si trattava di un valido sistema che neutralizzava l'antitaccheggio. Ieri mattina la giovane è stata processata: per lei una pena di 8 mesi da scontare, pena sospesa, e 100 euro di ammenda.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Congegno per disattivare antitaccheggio negli slip: scoperta e arrestata

TrevisoToday è in caricamento