Gli universitari della Fuci diocesana a congresso

foto presidenza

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

È Martina Toniato il nuovo presidente diocesano della Fuci, la Federazione Universitaria Cattolica Italiana.

Il Vescovo di Treviso, Mons. Gardin ha, infatti, firmato il decreto di nomina con cui ratifica l'esito del congresso. Classe '91, di San Martino di Lupari, studentessa di Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bologna, succede a Sveva Ianese, attualmente nel comitato di redazione delle tesi congressuali per l'assise federativa nazionale di maggio 2015 sul nuovo umanesimo e a Davide Bellacicco, che manterrà le deleghe alle relazioni con la Diocesi e l'Azione Cattolica. Termina il mandato anche il tesoriere Mattia Arba, cui subentra Francesca Massolin. Matteo Briotto, succede al segretario Elena Bettarello.

La FUCI trevigiana, ricostituita nel 2012 nel solco di un legame secolare dell'associazione con la città e la Chiesa di Treviso, si propone di portare il proprio contributo nel mondo giovanile universitario per promuovere lo sviluppo di coscienze critiche, una partecipazione civica consapevole ed una formazione spirituale cristiana che funga da chiave di lettura degli studi accademici.

Fra le iniziative realizzate nell'ultimo biennio, l'organizzazione della rassegna "Settimana dell'Università", lo scorso anno sul tema dello sviluppo e dell'integrazione del polo universitario e quest'anno sulle prospettive lavorative in ambito accademico e i dottorati di ricerca; i focus su Sant'Agostino, il beato J.H. Newman e San Pio X, l'organizzazione di un confronto fra i candidati e le liste universitarie presenti nella sede di Treviso in occasione del rinnovo degli organi; i percorsi di approfondimento sulle politiche europee sul fronte famiglia e immigrazione, lo studio analitico dei programmi elettorali in occasione delle europee 2014, l'approfondimento del fenomeno ISIS e del pensiero cristiano in ordine all'opportunità di interventi armati a difesa di popoli perseguitati.

Gli incontri si svolgono con cadenza bisettimanale presso l'Oasi S. Bertilla (Quartiere Latino), sede della Cappellania Universitaria con la presenza dell'assistente, don Edy Savietto.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento