rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Conosce un uomo in chat, truffata 40enne trevigiana

Una donna trevigiana di 40 anni è stata raggirata da un bresciano conosciuto in chat. Chiedendo un aiuto economico le ha spillato 900 euro per poi sparire nel nulla

Gli incontri, nell'era del 2.0, nascono sempre più spesso in chat. E altrettanto frequentemente nascondono spiacevoli sorprese.

Come è capitato a una 40enne trevigiana, che pensava di aver trovato l'amore e invece è stata truffata.

Navigando e chattando, la donna aveva conosciuto un 45enne di Brescia, Mario, uomo d'arte e di cultura. Tra i due era nata una simpatia, si erano scambiati i numeri di telefono e le foto e, finalmente si erano incontrati.

Lei aveva raggiunto lui a Brescia e lui le aveva presentato la madre e mostrato i suoi quadri, parladole dei problemi economici legati alla sua attività.

Il 45enne aveva confidato alla trevigiana di voler allestire una propria mostra, ma di non avere a disposizione i fondi per farlo e le aveva chiesto di aiutaro.

Dopo l'iniziale rifiuto la 40enne si era lasciata convincere e aveva consegnato al suo Mario 600 euro. Questi l'aveva accompagnata alla stazione ferroviaria in auto e prima di lasciarla tornare nella Marca era riuscito a scucirle altri 300 euro, con la promessa di restituire tutto al prossimo incontro tra i due.

Ma il secondo incontro non c'è mai stato, né la donna, sedotta e abbandonata, è più riuscita a rintracciare l'artista truffatore. E non le è rimasto che sporgere denuncia alla polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conosce un uomo in chat, truffata 40enne trevigiana

TrevisoToday è in caricamento