Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Via Alessandro Volta

Camioncino di Contarina travolge un uomo: era un ladro in fuga

Dopo aver colpito il colorificio "Piero della Valentina", un 40enne di Arcade è stato investito all'alba da un mezzo per la raccolta rifiuti

SPRESIANO All'alba aveva rubato denaro e assegni dagli uffici d'un colorificio della zona, ma nel momento in cui stava tornando verso casa, con la convizione di averla fatta franca, è stato investito in pieno da un camioncino di Contrarina Spa per la raccolta dei rifiuti, tanto da dover essere ricoverato in ospedale.

Nello specifico, come riportano i quotidiani locali, si tratta di un 40enne ladro di Arcade che stava fuggendo lungo la strada provinciale 57 di Lovadina dopo aver colpito verso le 4 il colorificio "Piero della Valentina" in via Dante. L'incidente, causato dalla scarsa visibilità notturna della zona, è avvenuto lungo l'intersezione con via Padania e a guidare il mezzo dei rifiuti era presente un 50enne che ha immediatamente chiamato i soccorsi che, una volta sul posto e stabilizzato il 40enne, lo hanno portato all'ospedale Ca' Foncello dove si trova ricoverato nel reparto di medicina d'urgenza per alcune ferite non gravi. Sul posto in ogi caso, per tutti i rilievi di legge, è intervenuta la polizia stradale di Vittorio Veneto.

Ad incastrare comunque l'uomo, che fino a quel momento sembrava una vittima qualunque, è stato il ritrovamento da parte dei medici di grosse somme di denaro e assegni non a lui intestati all'interno delle tasche dei suoi indumenti, tanto da segnalare il fatto alle forze dell'ordine. A quel punto, dopo una breve ricerca aiutata anche dalle denuncia sporta nel frattempo dai propietari del colorificio, i carabinieri hanno notificato al malvivente l'arresto il quale verrà però eseguito solo una volta dimesso dal nosocomio (momento nel quale verrà poi anche processato).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camioncino di Contarina travolge un uomo: era un ladro in fuga

TrevisoToday è in caricamento