Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Scoperto a contrabbandare gasolio dalla Polonia: denunciato un camionista

L'uomo è stato fermato dai finanzieri al casello del Passante di Preganziol. Durante il controllo sono stati trovati quasi 30 mila litri di gasolio nascosto in cubi di plastica

Nella giornata di venerdì un camionista polacco è stato denunciato, dalla guardia di finanza di Treviso, per contrabbando di carburante. L'uomo è stato infatti fermato mentre si trovava alla guida di un tir targato Polonia nei pressi del casello del Passante di Preganziol. Come riporta "la Tribuna", durante il controllo del mezzo i finanzieri hanno dapprima scoperto che l'uomo aveva con sé una falsa documentazione fiscale che giustificava il viaggio dall'Est Europa (per teoricamente trasportare prodotti energetici), mentre in un secondo momento è risultato che, nascosto in cubi ("bulk", ndr.) da circa mille litri l'uno, era presente del gasolio di contrabbando che avrebbe potuto fruttare decine di migliaia di euro grazie all'evasione delle dovute accise. I 30 mila litri di liquido infiammabile sono stato quindi subito sequestrati e l'autista è stato anche denunciato per non aver la patente adatta al trasporto di tale materiale (con l'aggravante della transnazionalità) e per il reato di sottrazione al pagamento dell'accisa sugli oli minerali. Infine, una volta portato in caserma per gli ulteriori accertamenti di rito, il camionista polacco ha evitato di rispondere a qualsiasi domanda in merito a quale fosse la destinazione del gasolio e per questo le indagini continueranno anche nelle prossime settimane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto a contrabbandare gasolio dalla Polonia: denunciato un camionista

TrevisoToday è in caricamento