menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In foto il Municipio di ROncade

In foto il Municipio di ROncade

Il Comune "rimborsa" la Tares agli asili nidi di Roncade

Grazie all'erogazione di questo contributo, i gestori degli asili nido e delle scuole dell'infanzia potranno recuperare quanto versato per la Tares

La Giunta comunale ha erogato un contributo straordinario di 8 mila euro per gli asili nidi di Roncade. La somma verrà ripartita, sulla base dei bambini frequentanti, al nido ‘Arcobalena’ di Musestre e ai nidi integrati di Biancade e Roncade. “Abbiamo deciso di erogare queste risorse – spiega l’assessore all’istruzione Dina Brondolin – anche a seguito degli incontri con le direzioni degli asili nidi nei quali erano emerse le sofferenze finanziarie che gli stessi stanno vivendo a causa dei tagli ai finanziamenti da parte della Regione. Una scelta coerente con l’impegno della nostra Amministrazione comunale di garantire i servizi fondamentali, in particolare il servizio scolastico al fine di mantenere inalterate le rette  a carico delle famiglie”.

Grazie all’erogazione di questo contributo straordinario, i gestori degli asili nido e delle scuole dell’infanzia di Roncade potranno recuperare quanto da loro versato per la Tares. “Abbiamo fatto in modo – osservaPieranna Zottarelli, assessore al bilancio –  che non fossero penalizzati rispetto agli istituti statali che sono esentati dal pagamento per legge”.

Il sostegno alle scuole del territorio è una priorità dell’Amministrazione Rubinato: lo conferma anche il fatto che entro il 31 dicembre 2013 gli uffici hanno provveduto ad erogare l’intero contributo stanziato per le scuole paritarie, 600 euro pro capite per bambino, quota ben superiore alla media versata dai Comuni in Veneto che è di 400 euro (dati Fism), ma anche allo stesso contributo statale e a quello regionale che in questi anni hanno subito tagli pesanti. Un impegno particolarmente apprezzato dai gestori delle due scuole materne paritarie: grazie alla celerità dell’erogazione dei fondi comunali è stato possibile per gli istituti pagare la tredicesima ai dipendenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento