menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agli asili di San Pietro di Feletto quasi 50mila euro

Quasi 50 mila euro alle scuole d’infanzia paritarie parrocchiali (48.225,12 euro per la precisione): è questa la somma erogata dal Comune

Quasi 50 mila euro alle scuole d’infanzia paritarie parrocchiali (48.225,12 euro per la precisione): è questa la somma erogata dal Comune per il 2013 agli asili parrocchiali operanti sul territorio comunale.

«Gli asili parrocchiali svolgono, per fini istituzionali,  un ruolo importante e fondamentale di servizio pubblico nella prima formazione dei minori e di affiancamento alle famiglie – spiega il sindaco di San Pietro di Feletto Loris Dalto -.Aiutare le scuole d’infanzia significa aiutare le famiglie che possono contare su un servizio essenziale vicino a casa. A fronte del disimpegno di altri livelli istituzionali, il Comune ha voluto anche quest’anno fare la sua parte».

Il contributo alle scuole d’infanzia parrocchiali viene erogato, secondo la convenzione appena sottoscritta, in base al numero di piccoli presi in carico e al numero di sezioni, e dunque: 23.800 euro al centro infanzia “Girotondo delle Età” di Santa Maria di Feletto che ha iscritti 88 bambini e conta quattro sezioni e 17.600 alla scuola dell’infanzia e nido integrato “Santa Maria Goretti” di Bagnolo che ne ha 60 in tre sezioni. Le due scuole hanno, inoltre, ricevuto quest’anno un contributo straordinario di poco più di 2.600 euro complessivi.

Anche l’asilo “Giovanni XXIII” di San Pietro che ha chiuso a giugno ha avuto la sua quota parte di contributo comunale per il tempo che ha operato pari a 2.950 euro (i bambini iscritti erano 14). Nella stessa seduta, la giunta ha inoltre deliberato la copertura, anche per quest’anno, delle spese di raccolta e smaltimento rifiuti delle tre scuole, pari complessivamente a 4.675,12 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento