menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castelfranco: controlli antidroga in centro e nelle scuole

Mercoledì 14 novembre è iniziata un'importante operazione congiunta tra la polizia locale castellana e quella di San Michele al Tagliamento. L'obiettivo è la prevenzione

Nella giornata di mercoledì 14 novembre si è tenuta la prima attività congiunta di controllo del territorio tra il personale della polizia locale di Castelfranco Veneto e l’unità cinofila della polizia locale del comune di San Michele al Tagliamento con la quale è stata rinnovata la convenzione. L’azione è stata indirizzata al contrasto della diffusione degli stupefacenti ed in parallelo alla prevenzione in età scolastica.

Il rinnovo della convezione, approvata dal Governo cittadino dopo i positivi riscontri dello scorso anno, rientra nell’indirizzo preso dal tavolo di lavoro del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza tenutosi recentemente in Prefettura ed avente per obiettivo quella del contrasto agli stupefacenti e alla prevenzione, fenomeno giovanile che si ripresenta ogni anno con picchi all'apertura dell’anno scolastico. Dopo la prima azione di accertamento di mercoledì con l’ausilio di cani antidroga nelle aree pubbliche del centro, sono previsti ulteriori servizi congiunti nelle zone più sensibili della città e in quelle più disagiate. In parallelo verranno organizzati alcuni incontri con gli agenti negli istituti superiori. «Abbiamo deciso di affidarci a personale qualificato nel servizio antidroga - spiega il sindaco, Stefano Marcon che detiene il referato alla sicurezza – perché avendo in città numerose scuole superiori siamo consapevoli della necessità di combattere questo fenomeno. Ci vuole controllo ma soprattutto prevenzione e l’invito è rivolto non solo ai ragazzi e alle loro famiglie ma a tutti i cittadini perché possano segnalare ogni situazione sospetta».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento