menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli antidroga fuori dalle scuole: fermati due studenti

Blitz della Polizia locale all'esterno di Porta Santi Quaranta. Il cane Hitch ha individuato piccole quantità di fumo nelle tasche di uno studente maggiorenne e di un minorenne

Si sono appostati alle 7.30 del mattino all'esterno di Porta Santi Quaranta. Cinque agenti, alcuni in divisa altri in borghese, insieme al cane antidroga Hitch. Sono iniziati così i primi controlli della Polizia locale tra gli studenti delle scuole di Treviso.

L'operazione ha preso il via martedì mattina, 17 settembre, in una delle zone più frequentate dagli studenti del capoluogo. Da Porta Santi Quaranta passano infatti gli alunni del liceo Canova e del Pio X. Centinaia di ragazzi che gli uomini della Polizia locale hanno controllato prima del loro ingresso a scuola. Grazie al suo fiuto infallibile, Hitch ha trovato piccole dosi di fumo addosso a due ragazzi, uno maggiorenne, l'altro ancora minorenne. Entrambi, forse intimoriti dalla presenza degli agenti e del cane antidroga, hanno subito ammesso di essere in possesso di piccoli quantitativi di fumo. Per lo studente minorenne sono stati contattati subito i genitori, mentre per al ragazzo maggiorenne è stato identificato e segnalato in Prefettura. Molto presto le forze dell'ordine passeranno ai controlli anche all'interno delle classi degli istituti trevigiani nella speranza di poter controllare il più possibile il fenomeno del consumo di stupefacenti tra i giovani della Marca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento