rotate-mobile
Cronaca Vittorio Veneto / Piazza del Popolo

Vittorio Veneto, carabinieri in centro: quasi cento persone controllate

Venerdì 4 marzo i militari dell'Arma hanno attenzionato i giardini pubblici e la zona di Piazza del Popolo per verificare il rispetto delle norme anti-Covid e del codice della strada. Una trentina le auto fermate

Nella serata di venerdì 4 marzo i carabinieri di Vittorio Veneto hanno effettuato una serie di controlli in centro con più pattuglie impegnate su strada e nella verifica delle disposizioni anti-Covid.

Le aree più interessate dai pattugliamenti sono state i giardini pubblici e Piazza del Popolo, due dei principali luoghi di aggregazione nel Vittoriese, abituale luogo di ritrovo dei giovanissimi. I militari dell'Arma hanno controllato anche alcuni esercizi commerciali e i quartieri residenziali del centro. Le operazioni, iniziate nel pomeriggio di venerdì, sono andate avanti fino a sera: in totale sono state poco meno di un centinaio le persone controllate, trenta le auto e cinque gli esercizi commerciali oggetto di verifica. Nuovi controlli continueranno da parte dei carabinieri anche nei prossimi giorni.

Gli altri interventi

Sempre venerdì sera, nel Comune di Resana, i carabinieri del Norm di Castelfranco Veneto hanno denunciato un 69enne con precedenti penali. Verso le ore 22 l'uomo, al volante di un'Alfa Romeo, non si è fermato ad un posto di blocco innescando un inseguimento con i militari dell'Arma. Arrivato in Via Chiesa a Castelfranco Veneto, il 69enne è finito fuori strada venendo raggiunto dai carabinieri. Illeso, per lui è scattata la denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittorio Veneto, carabinieri in centro: quasi cento persone controllate

TrevisoToday è in caricamento