Fermati con marijuana e grinder: studenti minorenni nei guai

I controlli dei carabinieri di Sacile nel giorno in cui è stato festeggiato Halloween, lo scorso 31 ottobre, hanno portato alla segnalazione in Prefettura di un 16enne di Cordignano

In foto la droga sequestrata ai giovani

Nel tardo pomeriggio di giovedì 31 ottobre, poco prima dell'inizio dei festeggiamenti di Halloween, i carabinieri della stazione di Caneva, in via Malconsei, hanno fermato per un controllo tre studenti 16enni, residenti nei comuni di Caneva (in provincia di Pordenone) e Cordignano. Sottoposti a perquisizione, i tre sono stati trovati in possesso di 9 grammi di marijuana, uno spinello, un bilancino elettronico ed un grinder (dispositivo per macinare le sostanze), dichiarandosi sporadici consumatori di marijuana senza fornire ulteriori dettagli. Il gruppetto di giovani è stato segnalato alla Prefettura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Festa nel locale con 120 persone: blitz di polizia, polizia locale e carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento