Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Sei vigilantes per 600 clienti: società a rischio chiusura dopo 20 anni

Una società di vigilanza di San Fior rischia il ritiro della licenza a causa delle numerose irregolarità riscontrate dalla Polizia. Vi lavorano solo sei vigilantes per oltre 600 clienti

Sprovvisti di giubbotti antiproiettile, senza radio funzionanti e una centrale operativa presidiata solo poche ore al giorno. E soprattutto sei vigilantes per oltre 600 clienti.

Ha i giorni contati la società di vigilanza S.i.a. Srl di San Fior, da oltre 20 anni attiva nel settore. Secondo i controlli della questura di Treviso operati nei giorni scorsi non vengono rispettate molte delle disposizioni contenute nel regolamento provinciale e ministeriale. E il questore Carmine Damiano chiederà lunedì al prefetto Adinolfi la revoca dell'apposita licenza.

Tra i clienti ci sono istituti di credito, case private di facoltosi industriali trevigiani e aziende che esportano in tutto il mondo. A questi la società Sia, secondo quanto emerge, faceva prezzi molto concorrenziali. I sei vigilantes operativi seguivano ogni notte 150 clienti, in alcuni casi il contratto prevedeva anche più passaggi nella stessa notte.

La Polizia ha inoltre constatato alcuni contratti fumosi con i clienti e con lo stesso personale, costretti a turni massacranti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei vigilantes per 600 clienti: società a rischio chiusura dopo 20 anni

TrevisoToday è in caricamento