rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Vittorio Veneto

Controlli a Vittorio, 5 denunce per porto d’armi e ricettazione

Fermati un giovane con un coltello a serramanico e due persone a bordo di veicoli rubati. Pene severe anche per guida in stato di ebbrezza

Aumentano i controlli notturni da parte dei carabinieri che, nella notte tra venerdì e sabato, hanno fermato 57 veicoli nel territorio di Vittorio Veneto, denunciando cinque persone a piede libero.

Tra le segnalazioni di rilievo, spunta quella su un 32enne di origini albanesi ma residente a Sernaglia della Battaglia senza permesso di soggiorno, che portava con sé un coltello a serramanico. Il giovane è stato denunciato per porto d’armi abusivo e per mancata esibizione della documentazione di regolarità sul territorio.

Patente ritirata, invece, per un 33enne di origini polacche residente a Revine Lago, che guidava con un tasso alcolemico in corpo di 2.8 gr/l.

Un 29enne albanese di Cappella Maggiore è stato fermato dai militari mentre guidava un’auto sottratta qualche giorno prima in Austria, quindi è stato denunciato per ricettazione. Gli fa compagnia un  28enne di Palermo a bordo di una moto rubata a Vittorio Veneto nei giorni scorsi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli a Vittorio, 5 denunce per porto d’armi e ricettazione

TrevisoToday è in caricamento