menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controllo dei carabinieri contro i vandali, arrestato pusher

Il 23enne marocchino di Spresiano, incensurato, stava saltando la recinzione dell'ippodromo quando i militari l'hanno visto. Il giovane si è dato alla fuga, ma è stato beccato e trovato in possesso di un etto di droga

 

Un normale controllo dei carabinieri, martedì notte, ha portato al fermo di un pusher marocchino di 23 anni. In particolare i militari stavano cercando i vandali che poche ore prima avevano devastato le auto nei pressi della sede degli Alcuni a Treviso, durante uno spettacolo. Il giovane è stato arrestato in flagrante mentre usciva, scavalcando la recinzione, dall'Ippodromo Sant'Artemio. Il pusher quando ha visto i militari ha tentato la fuga, ma è stato bloccato poco distante, lungo via Mure. Durante la fuga ha anche buttato via un etto di hashish. Con ogni probabilità aveva ritirato il panetto da un deposito temporaneo all'interno della struttura. Il 23enne è residente a Spresiano, operaio e senza precedenti. Ora si trova ai domiciliari in attesa della direttissima.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento