Cronaca

Responsabilità, speranza e futuro": la rendicontazione sociale della coop Castel Monte

Appuntamento martedì 4 ottobre alle 17.30 nella sede di Unindustria Treviso: presenti il presidente della coop Giuseppe Possagnolo oltre a Maria Cristina Piovesana e Francesco Benazzi

TREVISO Il valore dell'impresa sociale, il suo lavoro e il suo contributo alla sussidiarietà sociale è l’obiettivo del Rapporto Sociale della cooperativa Castel Monte che verrà presentata martedì 4 ottobre alle 17,30 nella sede di Unindustria Treviso di piazza Istituzioni. Con il Presidente della cooperativa, Giuseppe Possagnolo discuteranno del ruolo della cooperazione sociale Maria Cristina Piovesana, Presidente Unindustria Treviso,  Francesco Benazzi, Direttore Generale Ulss 9 e commissario Ulss della Marca Trevigiana, Daniele Marini, Ordinario all’Università di Padova e direttore scientifico di Community Media Research, Anna Lisa Mandorino, Vicesegretario generale di Cittadinanzattiva.

Castel Monte conta 306 persone tra soci e dipendenti (241 a tempo indeterminato), con alta percentuale di donne (266), che operano nella sanità, nel socio-sanitario, educazione dei bambini e agricoltura sociale. Il fatturato tocca i 9,5 milioni di euro.

“Il nostro progetto di Rendicontazione sociale vuole descrivere, in modo sistematico e continuo, descrivere cosa facciamo, come lo facciamo e per chi lo facciamo. Ci è congeniale descrivere i valori di Castel Monte, nella sua duplice dimensione di impresa che sta sul mercato con le proprie gambe (e anche per questo fa parte attivamente di Unindustria Treviso),  e misurare l’efficacia nel nostro lavoro nell’azione di welfare e sostegno sociale alla quale siamo chiamati”, dichiara Giuseppe Possagnolo.

“Castel Monte è nata venticinque anni fa, tra Castelfranco e Montebelluna da cui prende il nome, dalla volontà di dieci persone: infermieri e addetti all’assistenza – continua il Presidente - . E’ una storia d’impresa sociale, costituita da persone per persone. La Rendicontazione sociale documenta anno per anno un percorso fatto di progressi e di possibili contraddizioni. Ed è per noi uno strumento per crescere, nella cultura della legalità e della trasparenza che vogliamo abbia evidenza pubblica”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Responsabilità, speranza e futuro": la rendicontazione sociale della coop Castel Monte

TrevisoToday è in caricamento