menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montebelluna: trovato l'accordo sulle nuove sistemazioni delle cooperative di Villa Pisani

Definiti i prossimi trasferimenti della cooperativa Solidarietà, dell'associazione Amici della solidarietà e della cooperativa Vita e Lavoro, grazie al confronto e al dialogo con il comune

MONTEBELLUNA Dopo gli annunci allarmistici sul destino delle cooperative ospitate in Villa Pisani, grazie al dialogo tra il Comune e gli interlocutori delle due realtà, sono state trovate le soluzioni per il futuro. In vista dei lavori che riguarderanno Villa Pisani, dove sarà realizzato un Memoriale della Grande Guerra, infatti, sono state trovate le due collocazioni alternative per le due cooperative che attualmente hanno la propria sede nella struttura di Biadene.

Le soluzioni, confermate da un atto di indirizzo già approvato in commissione urbanistica, saranno presentate nel corso del prossimo consiglio comunale. Con la Cooperativa Solidarietà e l’associazione Amici della solidarietà è stato concordato il trasferimento nell'ex area Bessegato a Sant’Andrea nell'edificio, che è stato progressivamente sistemato da Gu&Gi per ospitare la fiera Recam. Nello spazio degli ex uffici prenderà posto il Ceod della cooperativa mentre uno dei magazzini sarà utilizzato come sede dell’emporio solidale, una delle realtà più importanti a livello Veneto nel recupero di alimenti prossimi alla scadenza ma ancora utilizzabili da donare alle famiglie in difficoltà. Questa soluzione permetterà agli Amici della solidarietà di fruire di uno spazio gratuito e di risparmiare sull'affitto del capannone attuale. Il resto dell'edificio, invece, sarà utilizzato per altri scopi.

La cooperativa Vita e lavoro invece troverà alloggio in via Ferratine a Guarda dove il comune metterà a disposizione un'area per la realizzazione di una nuova sede più adeguata, con un Ceod, una serra didattica e un negozio di vicinanza di prodotti alimentari. Nel frattempo Vita e Lavoro troverà ospitalità presso i locali dell’ex ginnasio in via Piave: una soluzione ritenuta congrua per le proprie esigenze dalla stessa cooperativa. Dopo tante preoccupazioni quindi sembra che ogni problema sulla questione sia stato risolto per il meglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento