Coronavirus, salgono i contagiati nella Marca: +98 casi rispetto a venerdì

Nella Marca sono ricoverati 214 pazienti, di cui 34 in terapia intensiva (18 al Ca' Foncello, 5 a Montebelluna e 11 a Conegliano)

Nel Veneto si registra oggi, sabato 21 marzo, un totale di 4617 casi positivi al test per il coronavirus (Sars-CoV-2). In provincia di Venezia sono 666 (+55 rispetto a ieri), a Padova 1072, a Treviso 806 (+38 rispetto a ieri), a Verona 954, a Vicenza 572, a Belluno 212, a Rovigo 68. Ci sono oltre 13.500 persone in isolamento domiciliare, tra positivi e loro contatti. I dati sono riportati nel bollettino diffuso da Azienda Zero stamattina.

Ecco invece la situazione negli ospedali della provincia di Venezia, che appare stabile rispetto a ieri. I pazienti ricoverati sono 192, di cui una cinquantina in terapia intensiva. L'Angelo di Mestre ne accoglie 52, il Ss Giovanni e Paolo di Venezia 18, l'ospedale di Mirano 14, quello di Dolo 54, quello di Jesolo 44 e 10 si trovano a Villa Salus, a Mestre (15, secondo il dato più aggiornato). Questi, invece, i dati per gli ospedali della Marca trevigiana: i pazienti ricoverati sono 214, di cui 34 in terapia intensiva (18 al Ca' Foncello, 5 a Montebelluna e 11 a Conegliano), mentre i dimessi dal 21 febbraio sono 72 (66 a Treviso e 6 a Montebelluna). Sono infine 51 i decessi totali registrati nella Marca (38 a Treviso, 3 a Oderzo, 6 a Conegliano, 1 a Vittorio Veneto, 1 a Castelfranco Veneto e 2 a Montebelluna).

AGGIORNAMENTO ALLE ORE 17:

Rispetto al mattino, la provincia di Treviso registra un +58 casi di contagiati da Covid-19 e 1775 persone in isolamento domiciliare. Si registrano inoltre 4 decessi all'ospedale Ca' Foncello di Treviso e 3 decessi all'ospedale San Giacomo di Castelfranco Veneto, che portano il totale a 61 morti trevigiani dall'inizio della pandemia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Festa nel locale con 120 persone: blitz di polizia, polizia locale e carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento