Cronaca Crespano del Grappa

In mountain bike sul Grappa nonostante i divieti, cade e si frattura

L'incidente nella mattinata di oggi, martedì, lungo una strada sterrata che da San Liberale porta al Castagner de la Madoneta. Un 42enne di Mussolente soccorso dagli operatori del Soccorso Alpino e dal Suem 118

E' finito nel peggiore dei modi il giro in bici di un cicloamatore vicentino che nonostante i divieti per evitare il diffondersi del Coronavirus si era avventurato sul Grappa ed è caduto, restando ferito. L'episodio è avvenuto alle 9.30 di oggi, martedì, quando la Centrale operativa del Suem 118 di Treviso ha allertato il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa, per l'infortunio di un ciclista che stava scendendo lungo la strada sterrata che da San Liberale porta al Castagner de la Madoneta.

L'uomo, 42 anni, di Mussolente (VI), all'altezza di un dosso aveva perso il controllo della propria mountain bike, finendo a terra e riportando un sospetto trauma al bacino e varie escoriazioni. Sul posto il personale medico del Suem di Crespano, che ha prestato le prime cure all'uomo, poi trasportato all'ospedale di Castelfranco Veneto. Una squadra di quattro soccorritori, arrivata per l'eventuale supporto alle operazioni, ha poi provveduto a recuperare la bici per farla avere al proprietario. L'elicottero di Treviso emergenza, che era già decollato, è stato fatto rientrare. Per il 42enne scatterà la sanzione per aver violato le norme anti-Covid-19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In mountain bike sul Grappa nonostante i divieti, cade e si frattura

TrevisoToday è in caricamento