Il Coronavirus colpisce anche il ciclismo: contagiato il team manager della Zalf-Fior

L'ex ciclista Luciano Rui si trova ora ricoverato all'ospedale di Vittorio Veneto: «Sono un po' stanco ma sto bene»

Luciano Rui (Photo Credits: www.photors.it)

L'affetto degli appassionati, degli atleti e dei colleghi nei confronti di Luciano Rui ha fatto subito partire un tam-tam di messaggi riguardanti il suo stato di salute che hanno alimentato e diffuso notizie, in qualche caso, prive di fondamento. Luciano Rui, il team manager della Zalf Euromobil Désirée Fior, si trova da venerdì presso il nosocomio di Vittorio Veneto: "Era da alcuni giorni che avevo qualche linea di febbre, mi è stata riscontrata la positività al Coronavirus, ora mi trovo all'ospedale, non sto male, al momento sono solo un pò stanco".

L'ultimo impegno ufficiale che aveva riguardato Luciano Rui era stata la Firenze-Empoli dello scorso 22 febbraio, da quel giorno, anche a seguito della sospensione dell'attività sportiva del team, Luciano non aveva più frequentato nè gli atleti nè il quartier generale del team. "Sappiamo che Luciano è forte e saprà superare anche questa salita. Non vediamo l'ora di poterlo riavere con noi e tornare a concentrarci insieme sulle prime corse della stagione" ha commentato il presidente Egidio Fior che è in continuo contatto telefonico con Luciano Rui. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bar presi d'assalto, Zaia furioso: «Se continua così chiudo tutto»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Il direttore generale della Uls 2: «E' una tragedia, così riparte l'infezione e non sarà mai finita»

  • Guarisce dal Coronavirus e lancia un appello ai giovani: «Evitate la movida»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento