menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasce il corso per disoccupati per diventare operatori fiscali

Registrati nel 2012 in provincia di Treviso 5 mila posti di lavoro persi. Attraverso formazione e tirocinio si troverà un reinserimento

Un percorso per diventare operatori fiscali rivolto ai disoccupati di lunga durata e ai lavoratori in mobilità. E’ la proposta di In Principio, la società di servizi della Cisl trevigiana che avvia per la stagione 2013/2014 un ciclo di corsi di formazione con tirocini rivolti ai lavoratori in disoccupazione o mobilità con difficoltà a reimpiegarsi nel mondo del lavoro. “Il saldo negativo nella rioccupazione registrato nel 2012 in provincia di Treviso, quasi 5000 posti di lavoro persi  - spiega Cinzia Bonan, segretaria Cisl Belluno Treviso -, rende necessario anche da parte del sindacato un potenziamento delle attività, già messe in campo dalla Cisl, sul fronte delle politiche attive per il lavoro. Oggi più che mai servono iniziative concrete di politiche attive per fornire strumenti efficaci ai lavoratori per la loro ricollocazione in settori che anche in questo momento di difficoltà sono comunque in grado di garantire occupazione”.

SEGNALI DI RIPRESA DAL MANIFATTURIERO

L’iniziativa avviata dalla Cisl, unico tra i sindacati trevigiani ad avere un ente – In Principio – accreditato in Regione per le politiche attive per il lavoro, si colloca nell’ambito degli interventi a favore dei lavoratori a rischio di esclusione dal mercato del lavoro.

TREVISO RISCHIA LA DE-INDUSTRIALIZZAZIONE

Il percorso per “Addetto al servizio fiscale” mette insieme una consistente e qualificata attività di formazione in materia fiscale con un periodo di tirocinio di almeno due mesi, utile sia a verificare le competenze acquisite che a reinserirsi nel mercato del lavoro presso centri di assistenza fiscali, studi professionali e associazioni di categoria. Oltre a ciò prevede una parte di attività di orientamento professionale e accompagnamento nel mondo del lavoro, focalizzato sulle esigenze personali di ogni lavoratore. Il tutto per un totale di 600 ore. Il corso è rivolto a residenti in Veneto disoccupati da più di 12 mesi o da più di 6 mesi se giovani dai 18 ai 25 anni e/o lavoratori iscritti alle liste di mobilità. Si svolgerà da metà ottobre 2013 fino a gennaio 2014 presso l’istituto Canossiano di Treviso. Inoltre, per chi non percepisce alcun sostegno al reddito, è prevista un’indennità di frequenza di 3 euro all’ora che può arrivare a 6 euro con Isee fino a 20 mila euro. Il corso successivo sarà dedicato alla formazione di assistenti familiari

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Si finge fruttivendolo, deruba un 61enne e fugge

  • Attualità

    Giornata della memoria: le iniziative a Treviso e provincia

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento