Cronaca Crespano del Grappa / Via San Pancrazio

Farmacista trovata morta, lo zio si toglie la vita nella notte

Tragedia nella notte a Pieve del Grappa, in via San Pancrazio. Simone Fasan, 55 anni, si è gettato dal ponte sul torrente Astego alcune ore dopo la notizia della scomparsa della nipote Serena. L'allarme della famiglia, le ricerche e alle 3 il ritrovamento della salma

Alcune ore dopo la scomparsa di Serena Fasan, farmacista di 37 anni trovata mercoledì sera esanime nell'abitazione di via Ponchini in cui viveva con il compagno Matteo e il figlioletto Ettore, di due anni, un'altra terribile tragedia ha colpito la famiglia della donna. Lo zio della farmacista, Simone Fasan, 55 anni, si è infatti tolto la vita, gettandosi nel vuoto dal ponte del torrente Astego, al confine tra Borso e Crespano, nel territorio comunale di Pieve del Grappa. A lanciare l'allarme ai carabinieri erano stati i famigliari dell'uomo, preoccupati non riuscendo più a mettersi in contatto con lui. L'auto dell'uomo è stata rinvenuta poco distante dal ponte da una pattuglia dei militari. Per il recupero della salma, avvenuto alle 3 di notte circa, sono intervenuti i vigili del fuoco di Castelfranco Veneto e il Suem 118.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Farmacista trovata morta, lo zio si toglie la vita nella notte

TrevisoToday è in caricamento