menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cristian Bergamin (Foto dal profilo Facebook)

Cristian Bergamin (Foto dal profilo Facebook)

E' morto Cristian Bergamin, stroncato dalla leucemia a 28 anni

Il giovane, di Loria, ha lottato un anno e mezzo contro la malattia e ha subìto anche un trapianto di midollo. Ennesimo lutto nella Marca

LORIA E’ stato un anno e mezzo di lotta. Lotta contro quella terribile malattia che lo aveva travolto e che non è riuscito a sconfiggere. Fino all’ultimo giorno ha combattuto per riuscire a sopravvivere ma purtroppo non ce l’ha fatta. E’ venuto a mancare a soli 28 anni, come scrive il Gazzettino, Cristian Bergamin, di Loria, affetto da una grave forma di leucemia.

Si tratta dell’ennesimo lutto che negli ultimi giorni ha colpito la Marca. Prima di Cristian, sabato sera se n’era andata Paola Dal Corso, mamma 28enne di Roncade stroncata da un malore fatale poco prima di una cena insieme ai parenti del fidanzato (LEGGI). Lunedì mattina, poi, il cuore di un altro giovanissimo aveva smesso di battere. Stefano D’Agostin, di Cison di Valmarino, aveva solamente vent’anni ed era affetto dalla nascita da distrofia muscolare. Fino all’ultimo giorno aveva frequentato il corso di fisica all’università di Padova e il rettore dell’ateneo lo aveva ricordato come un esempio per tutti (I DETTAGLI).

Martedì, poi, la notizia della scomparsa di Cristian Bergamin ha nuovamente gettato nella tristezza la Marca. Il giovane, che aveva giocato a calcio nella squadre di Loria e Spineda e lavorava alla Luxottica, aveva subìto anche un trapianto di midollo a causa della leucemia.La malattia gli era stata diagnosticata circa un anno e mezzo fa e da allora la sua vita era cambiata. Il giovane, oltre alla famiglia, lascia anche la compagna Valentina. Subito dopo la sua scomparsa sono stati tantissimi gli amici che hanno voluto lasciargli un ricordo anche su Facebook. “Ho avuto la fortuna di conoscerti e le persone speciali come te lasciano un qualcosa dentro che non dimenticherai e che ricorderai per sempre”, ha scritto Pamela, seguita da Eddi, che lo ha salutato con affetto: “Ciao Cristian, te ne sei andato a testa alta sei stato un amico fantastico, resterai sempre nei nostri cuori”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Vaccinazioni, Benazzi difende l'infermiera: «Non è una No Vax»

  • Attualità

    Vax Day per i 70enni: «Code in mattinata, rifiuti per AstraZeneca»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento