menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il canale Brentella

Il canale Brentella

Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

Terribile tragedia poco dopo le 13 di oggi a Ciano del Montello, in via Giovanni Fantini. La piccola, di origini macedoni, è finita nel canale Brentella. Inutili i soccorsi da parte del Suem 118. Sul posto anche vigili del fuoco e carabinieri

Terribile tragedia nel primo pomeriggio di oggi, poco dopo le 13, al confine tra i comuni di Montebelluna e Crocetta, in località Ciano. Una bimba di un anno e undici mesi, Alejisa Halimi, stava giocando in giardino con la sorella di circa tre anni quando, per cause in corso di accertamento, è finita nelle acque del canale Brentella, in via Giovanni Fantini, non distante dal ristorante "Casa Brusada": la piccola, trascinata dalla corrente per oltre 300 metri, è morta annegata. Riportata a riva da un residente che si è tuffato per portarla a riva, la bambina è stata soccorsa poi dagli infermieri del Suem 118, giunti sul posto con elicottero, ambulanza e automedica. Per la bimba, di origini macedoni, non c'è stato nulla da fare: gli operatori del Suem non hanno potuto far altro che certificarne il decesso. Sul posto, per gli accertamenti del caso, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Crocetta e i vigili del fuoco. Sull'episodio la Procura di Treviso ha aperto un fascicolo.

Il dramma si è consumato nel giardino di un'abitazione che si affaccia con un lato proprio sul canale: un breve tratto è sprovvisto di recinzione ed è qui che la piccola, in giardino con l'altra sorella, è caduta in acqua, in quel tratto non particolarmente profonda. Un uomo, residente dall'altro lato del canale, ha assistito alla scena e ha urlato per dare l'allarme. I genitori hanno subito chiesto aiuto alle forze dell'ordine e nel frattempo un altro cittadino si è tuffato in acqua per prestare soccorso alla bimba che è stata portata a riva. Purtroppo il suo piccolo cuore aveva già smesso di battere. I genitori, da un paio d'anni residenti a Crocetta, sono sotto choc: lui operaio 21enne, lei casalinga 20enne. Mamma e papà sono stati a lungo interrogati dai militari ed è al vaglio provvedimenti nei loro confronti. Stessa sorte anche per i nonni della piccola scomparsa che si trovavano in casa con i genitori mentre le figliolette si trovavano in giardino a giocare insieme.

«Ci stringiamo attorno a questa famiglia in un momento così doloroso»: ha detto il sindaco di Crocetta, Marianella Tormena, per commentare quanto accaduto. La notizia si è rapidamente diffusa, nell'arco di poche ore, in tutta la zona di Ciano, destando forte commozione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento