rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca Crocetta del Montello

Raid vandalico nel vigneto, tagliate 200 piante di glera: indagini dei carabinieri

Il "sabotaggio" ai danni di un'azienda in località Rivette, a Crocetta del Montello: danni per migliaia di euro. Qualche giorno fa un episodio analogo a Casale sul Sile che segue una lunga serie di furti di "barbatelle"

Un vero e proprio "sabotaggio" quello subito nei giorni scorsi da un'azienda agricola che si trova in località Rivette, a Crocetta del Montello. Un vigneto coltivato a vite, di tipologia "glera", è stato danneggiato da ignoti vandali che hanno reciso circa 200 piante per un danno complessivo in corso di quantificazione ma che ammonterebbe a diverse migliaia di euro. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Montebelluna: si ipotizza che alla base del blitz non ci sia un raid vandalico casuale ma un gesto mirato ordito da qualche azienda concorrente. L'episodio segue di qualche giorno quando avvenuto a Casale sul Sile, in via delle Grazie: qui ignoti hanno tagliato ben quattro filari di vite glera. Anche questo episodio è stato segnalato all'Arma. Durante i mesi invernali nella Marca si sono ripetuti in serie i furti di barbatelle di glera in azienda agricole di tutta la pedemontana, dal coneglianese all'asolano, passando per il montebellunese, Maser ma anche a Cimadolmo. Qualcuno, tra cui la sindaca di Crocetta, Marianella Tormena, ha ipotizzato che alla base dei "sabotaggi" ci sia la così dettà "guerra dei fitofarmaci". Questa pista, ritenuta poco credibile, per ora non è suffragata da nessuna evidenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid vandalico nel vigneto, tagliate 200 piante di glera: indagini dei carabinieri

TrevisoToday è in caricamento