rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca Castelfranco Veneto

Cronotachigrafi "truccati", due camionisti nei guai in pochi giorni

Avevano manomesso i dispositivi che rilevano la velocità a cui corre l'automezzo. Sanzioni per 2mila euro e patente sospesa per 15 gioni

CASTELFRANCO - Cronotachigrafo "truccato". Ben due le multe, e salate, a carico di altrettanti camionisti che per sgommare lungo la strada e non essere intercettati nel bel mezzo dell'infrazione avrebbero alterato , come riportano i quotidiani locali, i dispositivi installati a bordo dei propri autoarticolati. Una mossa astuta, quanto pericolosa, che però non è sfuggita ai controlli della polstrada di Castelfranco. 2mila euro di multa e 15 giorni di patente sospesa per i due conducenti spericolati.

Il primo episodio sarebbe avvenuto la scorsa settimana. Protagonista un camionista pugliese 42enne, individuato sulla strada regionale 53 a Castelfranco Veneto. L'uomo avrebbe congegnato, sul proprio cruscotto, un pulsante in grado di attivare e disattivare in qualsiasi momento il cronotachigrafo. Il secondo caso, martedì, a Resana, sulla sr 308. Fermato per un controllo di routine, il 39enne ucraino è finito nei guai per avere manomesso il dispositivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cronotachigrafi "truccati", due camionisti nei guai in pochi giorni

TrevisoToday è in caricamento