rotate-mobile
Giovedì, 30 Novembre 2023
Cronaca Centro / Piazzetta San Parisio

Incendi in Pescheria e da Muscoli's, centro vietato per il piromane

Concluse le indagini della polizia di stato sui roghi divampati a luglio in Piazzetta San Parisio: per il responsabili, un 50enne già noto alle forze dell'ordine, è scattato il divieto di dimora a Treviso

La polizia di Stato, al termine di una lunga e complessa attività d'indagine, ha individuato il presunto autore dell’incendio divampato al Kimeia di San Parisio lo scorso luglio. La squadra mobile di Treviso ha accertato che il responsabile è lo stesso che aveva appiccato l’incendio in Piazzetta San Parisio a Treviso circa venti giorni prima nei pressi di altro esercizio pubblico.

In entrambi i casi il presunto autore aveva nei giorni precedenti minacciato i titolari e/o i dipendenti degli esercizi pubblici coinvolti, in quanto, a suo dire, si erano rifiutati di servirgli da bere e il servizio non era risultato di suo gradimento. L'autorità giudiziaria, ritenendo concreto il rischio di altri gravi reati della stessa specie, ha disposto nei confronti dell’indagato, un uomo di 50 anni già noto alle forze dell’ordine, il divieto di dimora nel Comune di Treviso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi in Pescheria e da Muscoli's, centro vietato per il piromane

TrevisoToday è in caricamento