menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Aggressione a sfondo razziale: cinque anni di Daspo a quattro ultras trevigiani

Il Questore di Treviso ha emesso la sentenza contro i quattro tifosi protagonisti di un'ignobile aggressione al termine del Trofeo Regione Veneto lo scorso 25 aprile

TREVISO Dopo la denuncia penale e le perquisizioni subite, arrivano anche i Daspo da parte del Questore della provincia di Treviso per i quattro ultras trevigiani responsabili al termine della gara finale del "Trofeo Regione Veneto" tra le squadre "A.C.D. Treviso - Uso Opitergina", svoltasi il 25 aprile scorso a Vittorio Veneto, dell'aggressione a sfondo razziale ai danni di due cittadini di origine marocchina, alla presenza anche della figlia minore di uno di essi.

Il Questore di Treviso, dopo aver attentamente valutato gli elementi probatori a carico dei quattro tifosi evidenziati dalla Digos. e dopo l'iter amministrativo curato dalla Divisione anticrimine della Questura, ha emesso nei confronti degli ultras la misura di prevenzione del Daspo per la durata di cinque anni, come la normativa prevede nei casi in cui icomportamenti violenti siano scaturitida discriminazioni di tipo razziale. I provvedimenti, che impediranno ai quattro ultras, per i prossimi cinque anni, di accedere a tutti gli impianti sportivi, in Italia e all'estero, dove si disputano partite di calcio di ogni categoria, sono stati notificati nelle giornate del 5 e del 6 luglio scorsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento