menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Amedeo Lombardi al summit

Amedeo Lombardi al summit

Home Festival 2015: svelate le date, dal 3 al 6 settembre

Venerdì l’annuncio al Medimex di Bari da parte dell'organizzazione. Ora il tour tra Londra e Amsterdam, a novembre il summit col Comune

TREVISO - Il summit era stato organizzato per parlare degli “holiday festival”, quegli eventi musicali che non terminano nel live, ma attraggono per giorni migliaia di giovani che, con l’obiettivo di ascoltare la musica, finiscono per diventare turisti in una città. Al Medimex, la fiera dell’innovazione musicale di Bari, ieri sera (Hall 6, Fiera del Levante) Amedeo Lombardi, organizzatore dell’Home Festival, ha deciso di rompere gli indugi e ha annunciato le date della sesta edizione dell’evento trevigiano: saranno quattro giorni, da giovedì 3 a domenica 6 settembre.

Mancano dieci mesi, ma la macchina organizzativa è già in moto. Dopo la presentazione di Bari, di fronte ai professionisti della musica di mezza Europa, Lombardi in questi giorni febbrili sta girando le capitali europee della musica per formare la rete internazionale che sosterrà il progetto. Ad Amsterdam ha incontrato i manager di alcune grandi aziende per le sponsorizzazioni, a Budapest ci sarà un summit coi leader dello Sziget per un consulto logistico sull’area, a Londra discuterà con alcune agenzie di band di livello mondiale per sollevare l’asticella dell’evento. “Superato lo scoglio del pagamento, non abbiamo paura di sfidare i grandi festival, vogliamo davvero portare nomi altisonanti a Treviso”, annuncia.

Per questo, l’organizzazione dell’Hf2015 ha già sul tavolo il primo vertice col Comune di Treviso, a Ca’ Sugana, nella prima metà di novembre. Ancora Lombardi: “Per organizzare un festival internazionale abbiamo bisogno di chiarire per tempo con le autorità tutte le nostre esigenze, evitando restrizioni e limiti anacronistici che potrebbero danneggiare il buon esito della manifestazione. Siamo ad un punto di non ritorno: Treviso può essere la sede del primo grande festival italiano di cultura e arte giovanile, ma c'è bisogno della collaborazione, dell'entusiasmo e della professionalità di tutti”. L'incontro con le autorità competenti sarà il passaggio determinante per stabilire gli indirizzi di programmazione e avviare  la road map promozionale verso l’evento del 2015 che sarà ritmato da alcuni grandi appuntamenti. Ai primi di dicembre a Bassano del Grappa, nel Vicentino, è prevista una serata con un dj di livello internazionale per il taglio del nastro delle iniziative. Dal 14 al 17 aprile, poi, è confermata la presenza al salone del mobile di Milano. Dal 12 al 14 giugno, Elvis Day in centro a Treviso. “Inizierà poi la calda estate della promozione – chiude Lombardi - che quest'anno si svilupperà in un tour per tutta Italia. Infine, a settembre torneremo tutti a casa, nella nostra Home”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento