Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Calano i contagiati dal Covid-19, Zaia: «Siamo sulla buona strada»

Nelle ultime 24 ore il numero dei positivi al Coronavirus è sceso di ben 86 unità. Aumentano leggermente invece i decessi e rimangono stabili le terapie intensive

Nel consueto punto stampa di domenica mattina dalla sede della Protezione Civile di Marghera il Governatore del Veneto, Luca Zaia, ha comunicato i nuovi numeri del contagio da Covid-19 per la nostra regione: «Siamo arrivati a 440mila tamponi totali e le persone attualmente in isolamento sono 5014 e questo ci segnala che diminuiscono ancora, giorno dopo giorno. Il numero di positivi è invece aumentato di 39 unità, mentre 150 persone sono uscite dall’isolamento. Per quanto riguarda i ricoverati, questi sono ora 796, ventisei in meno rispetto a ieri e 313 di questi sono negativi. Scendono poi ancora le terapie intensive, che sono 75, mentre i dimessi sono 2986». Su 440mila tamponi eseguiti in Veneto, 18.722 sono quindi risultati positivi, +20 rispetto a sabato. Di questi, 2.772 sono vicentini (terza provincia a livello regionale per numero di contagi da Covid-19). Come detto da Zaia, diminuisce in maniera consistente il numero delle persone poste in isolamento domicialiare, ovvero 5.014 (-149), di cui 678 a Vicenza che annovera 796 (-26) ricoverati di cui 75 in Terapia intensiva mentre sono 2.986 i dimessi; per quanto riguarda i decessi invece, sono 1.261 (in ospedale) +3 rispetto a sabato ed il totale provinciale è di 1.657.

Per quanto riguarda la Marca trevigiana, il calo dei contagiati è drastico, tanto che in sole 24 ore sono 86 le persone che si sono negativizzate (1487 in totale), potando quindi il numero dei casi attualmente positivi a 840, per un totale dall'inizio della pandemia di 2607 persone. Nel frattempo, rimangono stabili le terapie intensive (4 casi al Ca' Foncello di Treviso ed 1 a Conegliano), mentre i decessi arrivano a quota 280 (+3).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calano i contagiati dal Covid-19, Zaia: «Siamo sulla buona strada»

TrevisoToday è in caricamento