Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

"Da ieri il Mondo ha un maiale in meno" bufera su Acampora dopo le frasi su Fidel

Il consigliere trevigiano aveva espresso il suo dissenso sul fatto che ai funerali del leader cubano ci sarà anche una delegazione del Governo italiano. Sui social scoppia la polemica

TREVISO Esplode la polemica intorno alle dichiarazioni del consigliere comunale di Fratelli d'Italia Davide Acampora che, nella mattinata di domenica, ha commentato la scomparsa di Fidel Castro con un post che ha scatenato gli utenti di Facebook.

A sollevare l'indignazione di Acampora era stata la notizia dell'invio, nei prossimi giorni, di una delegazione del Governo italiano ai funerali del leader comunista. "Il Governo italiano spenderà soldi pubblici per mandare una delegazione ai funerali di Fidel Castro" scrive Acampora nel suo post. "Io non piango di sicuro un dittatore comunista con migliaia di morti sulla coscienza. La pietà Cristiana non si nega a nessuno (per carità) ma da ieri il Mondo ha un maiale in meno (con tutto il rispetto per i maiali)". Parole che hanno scatenato l'indignazione di tanti utenti presenti in Rete, anche se sono in molti a supportare Acampora nella sua tesi. Il consigliere comunale nel pomeriggio ha rincarato la dose scrivendo sempre sul suo profilo Facebook: "Qualcuno mi spiega perché i fascisti sono considerati DITTATORI, mentre i comunisti sono RIVOLUZIONARI?" Dichiarazioni unite all'invito costante a votare "No" al prossimo Referendum costituzionale del 4 dicembre. Semplice polemica o astuta mossa elettorale? Al Web l'ardua sentenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Da ieri il Mondo ha un maiale in meno" bufera su Acampora dopo le frasi su Fidel

TrevisoToday è in caricamento