menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sconfigge la leucemia grazie a un trapianto, muore per un'infezione

Davide Polese è spirato a 44 anni. Nel 2010 la scoperta della malattia, poi la lotta finchè ha trovato un donatore, ma poi la morte

ZERO BRANCO — Era riuscito a sconfiggere la leucemia, aveva vinto lui. Ma una tremenda infezione lo ha stroncato. Davide Polese, 44enne residente a Zero Branco, non ce l’ha fatta a sopravvivere al citomegalovirus che gli ha causato una grave polmonite, come racconta la Tribuna di Treviso.

Davide Polese aveva scoperto di essere malato di leucemia ad ottobre del 2010. Due anni dopo era arrivato un donatore, il 44enne era riuscito a salvarsi e a sconfiggere la malattia. Ma purtroppo, ancora molto debilitato, è stato colpito da un’infezione che non gu ha lasciato scampo.

Davide Polese è stato descritto da chi lo conosceva come un grande sportivo, appassionato di moto, dalla grande disponibilità. L’ultimo saluto si terrà sabato alle 10 a Zero Branco. Sempre nella chiesa di Zero Branco, venerdì sera alle 20.30 sarà recitato un rosario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Attualità

Malore fatale in piazza: addio al medico-pilota Csaba Gombos

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento