menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesare De Stefani si presenta a pagare la multa con una mucca

L'imprenditore, di Valdobbiadene, fondatore dell'Osteria senz'oste, si è recato allo Spisal di Montebelluna per onorare l'importo "in natura"

MONTEBELLUNA - Si è presentato a pagare una multa accompagnato da una mucca. L'animale sarebbe stato il corrispettivo dell'importo da versare. Torna a far parlare di sè l'imprenditore trevigiano, di Valdobbiadene, Cesare de Stefani, fondatore dell'Osteria senz'oste e della Becheria senza becher, che venerdì mattina si è reso protagonista di un episodio piuttosto insolito.

De Stefani si è recato allo sportello dello Spisal di Montebelluna per pagare una sanzione amministrativa con una mucca che fa parte del suo allevamento. La multa ammontava a circa 1700 euro, importo che l'imprenditore avrebbe onorato "in natura" con l'animale. Si trattava di una sanzione che gli era stata inflitta a causa di una presunta irregolarità nell'inquadramento contrattuale di un lavoratore. Naturalmente, la sua provocazione è stata respinta dai funzionari dello sportello Spisal. De Stefani salì agli onori della cronaca lo scorso mese di marzo, quando gli fu recapitata una sanzione da 62mila euro da parte di Equitalia per l'Osteria senz'oste.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Notizie

Bollo auto 2021: il Veneto proroga la scadenza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento