Positivi al virus escono di casa violando l'isolamento: nove denunciati

Il Ministero dell'Interno ha diffuso i dati sui controlli effettuati dal 3 maggio al 20 ottobre 2020 in provincia di Treviso. 102mila persone controllate, 284 le sanzioni

Controlli della Polizia (Credits: Ministero dell'interno)

Non si sono fermati nemmeno nei mesi estivi i controlli della Polizia di Stato in provincia di Treviso. Il Ministero dell'Interno ha diffuso in queste ore i dati relativi ai controlli e alle sanzioni eseguite dal 3 maggio al 20 ottobre. Secondo quanto riferito da Achille Variati, sottosegretario all'Interno, solo nell'ultima settimana in Veneto ci sono stati 20.248 controlli.

In provincia di Treviso le persone controllate da maggio ad oggi sono state oltre 102mila (102.231 per la precisione). I trevigiani sanzionati sono stati 263. A saltare subito all'occhio, però, sono i 9 cittadini denunciati per non aver rispettato l'obbligo di quarantena nonostante fossero positivi al virus. Sette, invece, i trevigiani che hanno dato alle forze dell'ordine informazioni false sulla loro identità per non essere sanzionati. L'attività di controllo è stata applicata anche a negozi e attività di tutta la provincia. Sono 24.325 gli esercizi commerciali controllati, 21 le attività sanzionate, 5 i locali chiusi temporaneamente per il mancato rispetto delle norme anti-Covid, due, infine, le attività fatte chiudere in maniera definitiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Se n'é andata Paola Maiorana, voce storica delle radio private trevigiane

Torna su
TrevisoToday è in caricamento