rotate-mobile
Cronaca Villorba / Via Luigi Pastro

Si aggirano di notte con piedi di porco, chiavi a pappagallo e torce

Tre soggetti sono stati avvistati a Fontane di Villorba nella notte di mercoledì. Due si sono dileguati, il terzo ha affrontato i carabinieri

Si aggiravano per il centro di Fontane, in comune di Villorba, nella tarda notte tra martedì e mercoledì tentando di non dare nell’occhio.

Tre soggetti, di cui due denunciati dai carabinieri che effettuavano dei controlli in zona, sono stati visti mentre passeggiavano nei pressi di via Pastro, la stessa via in cui risiedeva lo spacciatore di cocaina che riforniva l’èlite trevigiana.

Alla vista dei poliziotti, due di loro si sono dileguati lanciando per aria un oggetto, che poi si è scoperto essere una chiave a pappagallo che puzzava di gasolio.

Il terzo, un giostraio 40enne con precedenti, ha affrontato i militari che gli hanno trovato nelle tasche e sotto la maglietta un piede di porco, una torcia e le chiavi di una Fiat parcheggiata poco più avanti.

All’interno del cruscotto dell’auto, le chiavi di un’Audi in sosta nelle vicinanze e appartenente a uno dei due che se la sono data a gambe. Si tratta di un moldavo pregiudicato di 31 anni.

Entrambi sono poi stati denunciati per porto di oggetti atti ad offendere. Il sospetto degli inquirenti è che si fossero recati lì per sottrarre del gasolio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si aggirano di notte con piedi di porco, chiavi a pappagallo e torce

TrevisoToday è in caricamento