rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Salgareda

Incidente mortale di Pasquetta: in centinaia per l'ultimo saluto a Devis Marson

Venerdì 5 aprile, nella chiesa di Salgareda, i funerali del 28enne morto lunedì scorso a Romanziol di Noventa di Piave. Sul feretro il collage con le foto degli amici. Il ricordo di don Corrado nell'omelia: «Credeva nei valori veri, amicizia e famiglia»

La chiesa parrocchiale di Salgareda era piena in ogni ordine di posto, venerdì mattina, per l'ultimo saluto a Devis Marson, il 28enne elettricista scomparso nell'incidente stradale di Pasquetta a Romanziol, frazione di Noventa di Piave.

Circa 300 i presenti strettisi intorno ai genitori Sonia, Giancarlo e al fratello Doris. Una cerimonia composta e dignitosa in cui il ricordo di Devis è tornato vivo e presente. Nell'omelia il parroco di Salgareda, don Corrado Ferronato, ha ricordato il 28enne con queste parole: «Devis era un chicco di grano, caduto in terra troppo presto, ma che può donarci ancora i suoi frutti. Devis era un generoso, credeva in valori autentici come l'amicizia e la famiglia». Sul feretro in legno chiaro, oltre a un mazzo di fiori, gli amici hanno voluto realizzare un grande collage di foto con tutti i momenti di felicità e spensieratezza vissuti insieme a Devis. Vastissimo il cordoglio in centro a Salgareda dove Devis viveva con la famiglia, volontario della Pro Loco, elettricista presso la Vf Automation di Oderzo e paracadutista per passione. Un'altra giovane vita interrotta troppo presto dall'ennesima tragedia sulle strade della Marca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente mortale di Pasquetta: in centinaia per l'ultimo saluto a Devis Marson

TrevisoToday è in caricamento