rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca Centro

Chiusa fuori casa per ore al freddo, disavventura per una 85enne a Treviso

L'assessore alla sicurezza, Grigoletto: "L'attività di polizia locale ha certamente come obiettivo quello di garantire la sicurezza in città ma anche di intervenire a supporto dei cittadini"

TREVISO Disavventura nella giornata di sabato per un'anziana residente in centro a Treviso. Nell'intento di uscire per qualche istante dalla propria abitazione, la donna non è riuscita a bloccare la porta di casa che le si è chiusa alle spalle, lasciando al suo interno le chiavi d'accesso, nonché il telefono per contattare i soccorsi. Vana è stata la ricerca di aiuto presso i vicini, assenti in quel momento.

La fortuna ha voluto che una pattuglia della polizia locale, impegnata nel controllo di prossimità notasse la donna anziana, ormai in stato di agitazione e disorientamento, vestita con abiti troppo leggeri per le rigide temperature di questi giorni. Immediato l'intervento degli agenti che hanno rassicurato la donna e contattato il personale specializzato per l'apertura della porta. Una volta rientrata all'interno dell'abitazione, la signora ha ringraziato di cuore gli operatori per il prezioso servizio prestatole.

"L'attività di polizia locale ha certamente come obiettivo quello di garantire la sicurezza in città in collaborazione con le altre forze dell'ordine - dichiara il vicesindaco e assessore alla sicurezza Roberto Grigoletto - ma anche di intervenire a supporto dei cittadini, in particolar modo anziani, che si trovano in situazioni di difficoltà. Proprio in questa direzione va il servizio di prossimità, pensato e istituito perché gli agenti siano sempre più presenti e vicini ai cittadini, come accaduto nel caso di questa anziana signora".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusa fuori casa per ore al freddo, disavventura per una 85enne a Treviso

TrevisoToday è in caricamento