rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

Sulla carta era un circolo privato, la Polizia scopre una discoteca abusiva

La polizia amministrativa, nella notte tra venerdì 28 e sabato 29 ottobre ha effettuato un accertamento in un locale di via Sarpi a Padova gestito da un trevigiano di 52 anni. Numerose le irregolarità

La Squadra Amministrativa della Divisione PAS della Questura nella notte tra venerdì e sabato 29 ottobre ha effettuato il controllo amministrativo di un circolo privato di via Sarpi a Padova. Sono stati identificati 20 clienti tra cui 3 stranieri.

Nel corso dell'attività è stato accertato che, alla presenza di circa 350 persone, nel locale era in atto la tipica attività dei locali di pubblico spettacolo e trattenimento modello discoteca, senza però essere in possesso dei titoli autorizzatori previsti per i locali del settore. Anche le modalità di gestione del locale da parte dell’Associazione che lo gestisce hanno evidenziato una chiara connotazione commerciale, con eventi pubblicizzati nelle piattaforme social più conosciute tra cui Facebook ed Instagram e possibilità di accesso tramite un tesseramento pressoché immediato all’ingresso.

I fatti

Oltre alla presenza di un calcio balilla, non era stata esposta la tabella dei giochi proibiti. Nella circostanza sono stati anche   identificati il presidente dell’associazione, un 52enne residente a Treviso e i quattro addetti alla sicurezza, direttamente assunti dal locale. Su di loro verranno effettuate delle verifiche in merito al possesso dell'autorizzazione prefettizia a svolgere questo tipo di attività. Ma non è tutto: verranno effettuati accertamenti per evidenziare eventuali violazioni penali, a cominciare dall'apertura di locali di pubblico spettacolo senza l'agibilità dei locali e sull'omessa esposizione della tabella dei giochi proibiti. Gli accertamenti amministrativi riguarderanno invece la mancanza di autorizzazione ad effettuare pubblici spettacoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulla carta era un circolo privato, la Polizia scopre una discoteca abusiva

TrevisoToday è in caricamento