Cronaca

Malore alla guida, morto il dj Roberto Roby Canevese

La polizia stradale ha trovato la sua auto ferma in una piazzola di sosta domenica sera tra Padova e Spinea. Era stato stroncato da un infarto

Roberto Roby Canevese

VENEZIA La polizia lo ha trovato a bordo della sua auto, ferma in una piazzola di sosta, lungo l’autostrada. E purtroppo non c’era già più niente da fare. Aveva accusato probabilmente un malore, aveva fatto in tempo a fermarsi, poi è spirato. Lutto nel mondo delle discoteche: è morto all’età di 48 anni il dj Roberto Roby Canevese di Mogliano Veneto.

Il dramma domenica sera, mentre rientrava a casa. Canevese lavorava come dj alla discoteca Mascara di Mantova da quasi vent’anni. Si era fermato in città dopo la notte al locale, e nel pomeriggio era ripartito per rientrare. Secondo quanto ricostruito, il 48enne sarebbe stato trovato dalla polizia stradale lungo l’autostrada A4 tra Padova e Spinea. All’arrivo dei soccorsi, però, è stato tutto inutile. I tentativi di rianimazione si sono rivelati vani.

Canevese sarebbe stato stroncato con tutta probabilità da un infarto, anche se potrebbe essere disposta un’eventuale autopsia per chiarire le cause del decesso. La notizia ha subito raggiunto appassionati e fan, che anche sui social network lo salutano in maniera affettuosa. Come Sonia, che sulla pagina Facebook della discoteca Mascara, ha scritto: “Condoglianze alla famiglia del mitico e indimenticabile Roberto. Non ti dimenticheremo mai”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore alla guida, morto il dj Roberto Roby Canevese

TrevisoToday è in caricamento