Donati 70 kg di tortellini alla mensa dei frati… correndo

L'associazione podistica Fuel to Run ASD di Conegliano ha deciso di destinare alla mensa dei poveri dei Frati Cappuccini di Conegliano.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

CONEGLIANO - E' un'iniziativa di solidarietà verso i più bisognosi quella intrapresa dalla neonata associazione podistica Fuel to Run ASD di Conegliano che, come prima uscita di gruppo ufficiale, ha deciso di destinare alla mensa dei poveri dei Frati Cappuccini di Conegliano.

Partecipando alla 20° Marcia dei Castelli di Susegana, gli iscritti attraverso il gruppo Fuel to Run hanno deciso di rinunciare al "premio" di 2 confezioni di tortellini a testa per destinarlo alla mensa dei poveri e dare un contributo alla preziosa missione dei Frati Cappuccini di Conegliano. "L'idea è venuta fuori spontaneamente dai nostri soci - racconta il Presidente Luca Vazzoler - ripetendo un'analoga iniziativa dello scorso anno quando eravamo solo un gruppo di amici che si ritrovava per correre insieme. Adesso che il nostro gruppo è diventato un'associazione a tutti gli effetti, ci ha fatto molto piacere vedere che anche altri corridori condividono il nostro spirito di praticare attività in compagnia unita ad azioni rivolte al sociale". La Fuel to Run è un'associazione sportiva dilettantistica nata pochi mesi fa da un gruppo di corridori e camminatori del centro fitness Joy Club, raccoglie podisti e camminatori di ogni genere ed età con l'obiettivo di praticare attività fisica all'aperto in compagnia, organizzando uscite in gruppo e corsi per chi vuole iniziare a correre.

Le iscrizioni alla Marcia dei Castelli attraverso la Fuel to Run sono state ben 148, permettendo così di raccogliere più di 70kg di tortellini e di vincere alcuni premi come secondo gruppo più numeroso, tra i quali una cassa di funghi, anch'essa donata ai Frati. Nei giorni seguenti tutti gli alimenti sono stati consegnati dal Presidente e dal Vicepresidente Alessandro Rizzi direttamente nella cucina della mensa, coi ringraziamenti dei Frati e, immaginiamo, dei loro Ospiti.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento