menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furiosa con il fidanzato, prende a morsi agente della polfer

L'episodio domenica scorsa alla stazione di Udine. Una 45enne di Conegliano ha aggredito il poliziotto che la stava identificando, dopo che aveva dato spettacolo sui binari litigando con il compagno

CONEGLIANO - Una furiosa lite tra fidanzati è finita con un arresto e un processo per direttissima. Protagonista della vicenda una 45enne di Conegliano, che domenica scorsa ha dato spettacolo alla stazione di Udine con il compagno.

Secondo quanto riportato dalla Tribuna di Treviso, i due hanno cominciato a litigare animatamente mentre aspettavano il treno che li avrebbe riportati nella città del Cima. Incurante degli altri passeggeri presenti, la coppia è andata avanti a urlare e a insultarsi fino all'arrivo degli agenti della polizia ferroviaria.

La donna, allora, si è agitata ancora di più e non voleva saperne di seguire i poliziotti negli uffici per l'identificazione, tanto da iniziare a insultarli pesantemente. E quando, una volta calmatasi, si è trovata a tu per tu con gli agenti, in ufficio, è andata nuovamente su tutte le furie scagliandosi contro uno degli uomini della polfer, prima graffiandolo e poi mordendolo a un braccio.

La 45enne è stata quindi arrestata e processata per direttissima e condannata a tre mesi (pena sospesa con la condizionale) per violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento