Cronaca

Donna caduta nel Livenza, il corpo ritrovato domenica a Pasiano di Pordenone

La donna si era gettata nel fiume a Mansuè, nel tardo pomeriggio di venerdì. I sommozzatori del nucleo di Treviso e Venezia hanno ritrovato il suo corpo vicino al capoluogo friulano

TREVISO Sono terminate nella tarda mattinata di domenica le ricerche del corpo di una donna di 56 anni, residente a Mansuè, che nel pomeriggio di giovedì era sparita da casa, facendo perdere le sue tracce.

Dopo aver raggiunto in auto il ponte di Ghirano, la donna si era gettata nelle acque del fiume Livenza con l'obbiettivo di togliersi la vita. I familiari della donna avevano subito provveduto ad avvertire i soccorsi che già dal pomeriggio di venerdì avevano dato il via alle ricerche. Carabinieri e vigili del fuoco hanno unito le loro forze durante tutto il weekend, fino a quando, nella tarda mattinata di domenica, sono riusciti a trovare il corpo esanime della donna. Le correnti del fiume Livenza l'avevano portata fino a Pasiano di Pordenone ed è qui che i soccorritori l'hanno rinvenuta priva di vita. La signora aveva espresso la volontà di suicidarsi in un biglietto, trovato dagli uomini delle forze dell'ordine, all'interno della sua macchina

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna caduta nel Livenza, il corpo ritrovato domenica a Pasiano di Pordenone

TrevisoToday è in caricamento