Viene investita a pochi metri dal concerto di Bobby Solo: grave all'ospedale una 67enne

L'impatto è avvenuto nei pressi della chiesa di San Zenone degli Ezzelini venerdì sera. La donna ha riportato gravi lesioni e si trova ora ricoverata al Ca' Foncello di Treviso

Si trova in fin di vita all'ospedale Ca' Foncello di Treviso la 67enne vicentina B.D. che venerdì sera, verso le ore 20.30, è stata improvvisamente investita da un'auto lungo via Roma a San Zenone degli Ezzelini, a pochi passi dalla chiesa. La donna si stava difatti recando al concerto di Bobby Solo, grande protagonista della serata del "Vintage Music Festival", quando è stata colpita da un'auto che l'ha fatta cadere rovinosamente a terra perdendo subito conoscenza. Immediatamente soccorsa dai presenti, è stata poi stabilizzata sul posto dal Suem 118 di Crespano del Grappa e poi trasportata con urgenza in elicottero all'ospedale Ca' Foncello di Treviso dove si trova ora ricoverata in gravissime condizioni a causa delle importanti lesioni riportate. Sul fatto indagano ora le forze dell'ordine intervenute prontamente sul luogo dell'incidente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento