Corre in strada nuda e insanguinata: i residenti chiamano la Polizia

E' successo venerdì 8 gennaio, alle 19, in zona San Paolo a Treviso. La donna ha detto al personale del Suem118 di aver partorito ma è stata smentita dagli esami in ospedale

Volante della polizia (Foto d'archivio)

Nuda, insanguinata e in stato confusionale: una donna residente in zona San Paolo a Treviso è stata soccorsa venerdì 8 gennaio verso le ore 19. Polizia e Suem 118 sono stati allertati dai residenti del quartiere che avevano visto la donna correre in Viale Italia sotto choc.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", sul posto sono intervenuti nel giro di pochi minuti le volanti della polizia, l'ambulanza del Suem 118 e una pattuglia della polizia locale. La donna ha detto al personale del 118 di aver partorito pochi minuti prima. In realtà le visite di controllo a cui è stata sottoposta in pronto soccorso hanno subito escluso l'ipotesi del parto. Dagli accertamenti della polizia è emerso che la donna, insieme al compagno, era già nota ai servizi sociali di Treviso per una serie di problemi psicologici. L'ipotesi più accreditata è che la donna sia corsa in strada nuda e insanguinata dopo una violenta lite domestica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento