menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colpo in azienda a Dosson, sparite trecento lastre di ottone

Ladri di metalli in azione durante lo scorso week end alla "Nova Cromolux" in via dell'Artigianato. Alcuni giorni fa trafugati dodici quintali di bronzo alla "G01.COM" di Istrana

Ladri in azione alla "Nova Cromolux" di Dosson di Casier, in via dell'Artigianato. Ignoti, durante lo scorso week end, si sono introdotti all'interno dell'azienda, con sede nella zona industriale, e si sono impossessati di ben 300 ladre di ottone per un valore di alcune migliaia di euro. I malviventi, forse entrati in azione nella notte tra domenica e lunedì, hanno forzato il cancello d'ingresso e hanno preso la refurtiva che era stata lasciata nel piazzale principale dall'azienda di Dosson. A scoprire l'ammanco delle lastre di ottone e lo scassinamento del cancello è stato, lunedì mattina, il titolare dell'azienda, un 46enne residente a Noale, che è stato dunque costretto a rivolgersi ai carabinieri per denunciare l'episodio. Sul posto, per i primi accertamenti del caso, sono intervenuti i militari della stazione di Zero Branco che ora indagano sulla vicenda.

Nella notte tra il 22 ed il 23 maggio scorso un altro colpo simile era stato consumato ai danni della ditta di costruzioni meccaniche "G01.COM" di Istrana, in via Sauro. Ignoti, dopo aver forzato una finestra del magazzino dell'azienda, sono penetrati all'interno, riuscendo a prendere circa 12 quintali di bronzo per un valore che si aggira attorno ai 7mila euro. I responsabili dell'attività si sono resi conto del furto il giorno seguente. Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Istrana che sull'episodio hanno aperto un'indagine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento