Cronaca Centro

Treviso: soldi e droga nella macchina, ragazzo di 20 anni fermato in pieno centro

La polizia ha denunciato un ventenne che, dopo un controllo nella serata di mercoledì, è stato trovato in possesso di 50 grammi di marijuana e 700 euro in contanti in una busta

TREVISO Piazza Duomo, cuore storico del centro di Treviso. E' la notte tra mercoledì 1 e giovedì 2 giugno. Una volante della polizia si trova in zona per svolgere una serie di controlli di routine quando nota all'improvviso una macchina con due ragazzi all'interno. Uno dei due è L.F. 20 anni residente in zona, l'altro è un suo conoscente di 22 anni.

Quando gli agenti si avvicinano per chiedere loro i documenti, avvertono forte e chiaro un odore di cannabis provenire dall'interno dell'abitacolo. Insospettiti, gli uomini delle forze dell'ordine chiedono ai due giovani di scendere dalla vettura e iniziano a ispezionare il mezzo. Sulla tasca laterale della portiera, in bella vista, notano una mazzetta di banconote. A quel punto i poliziotti chiedono spiegazioni sulla provenienza del denaro. "Lavoro da qualche settimana come impiegato – ha raccontato il 20enne, incensurato – e questi sono 700 euro che ho appena prelevato al bancomat". Al conteggio i soldi sono risultati però molti di più, ben 3800 euro in contanti e così quando gli agenti hanno trovato nell'auto anche una busta con all'interno 50 grammi di marijuana non ci hanno messo molto a capire la provenienza esatta di tutto quel contante. Dopo aver sequestrato la droga e i soldi, gli agenti delle volanti hanno proceduto a un secondo controllo a casa del ragazzo, trovando altri due grammi di marijuana. Per lui è scattata una denuncia in stato di libertà per possesso di sostanze stupefacenti. Il suo amico invece rischierebbe una segnalazione alla Prefettura di Treviso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso: soldi e droga nella macchina, ragazzo di 20 anni fermato in pieno centro

TrevisoToday è in caricamento