rotate-mobile
Cronaca Centro

Scappano alla vista dell'unità cinofila: tre giovani beccati con la droga in tasca

Si tratta di due 20enni extracomunitari residenti nell'hinterland della città e di una ragazza di 22 anni di Musile di Piave, tutti bloccati nei pressi della stazione delle corriere

In centro a Treviso è stato un sabato pomeriggio frequentato da molte famiglie e bambini, soprattutto in piazza dei Signori dove si respira già un clima carnevalesco. Il Comando di polizia locale ha messo per l'occasione in campo una quindicina di agenti per la prevenzione di intemperanze da parte delle compagnie di ragazzi che per fortuna, almeno oggi, non hanno creato problemi. I servizi di prevenzione e controllo, insieme alle altre forze di polizia, hanno di fatto presidiato il centro con un operatore della centrale operativa a controllare con le telecamere ogni situazione sospetta.

E in effetti un particolare fatto si è registrato presso la stazione dei bus dove tre ragazzi maggiorenni, alla vista dell'unità cinofila, hanno dato chiari segni di nervosismo. Dai controlli con il cane Luke sono quindi stati sorpresi con alcuni grammi dì stupefacente addosso. I tre, due 20enni extracomunitari residenti nell'hinterland della città e di una ragazza di 22 anni di Musile di Piave (VE), saranno segnalati alla Prefettura di Treviso per detenzione di modiche quantità di stupefacente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scappano alla vista dell'unità cinofila: tre giovani beccati con la droga in tasca

TrevisoToday è in caricamento