menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In foto la merce sequestrata

In foto la merce sequestrata

Traffico internazionale di droga, 10 persone in manette

Maxi operazione della Guardia di finanza di Venezia che ha smantellato un sodalizio dedito allo spaccio internazionale di stupefacenti. Organizzazione strutturata in tutto il Veneto

Dieci arresti e 22 altri provvedimenti restrittivi per il reato di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. È l'esito della maxi operazione antidroga della guardia di finanza di Venezia che ha portato a perquisizioni domiciliari nelle province di Venezia, Padova, Vicenza, Treviso, Milano, Bergamo, Brescia, Pavia e Bolzano. Il blitz dei finanzieri del Nucleo di polizia economico finanziaria e del I Gruppo di Venezia hanno portato alla custodia cautelare in carcere per 10 persone, il divieto di dimora nella provincia di Venezia per altre 17, nonché l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per 4 persone.

In manette 10 persone

L’indagine era partita nel 2016 a seguito di alcuni sequestri di cocaina, marijuana e hashish ad alcuni spacciatori di nazionalità marocchina nel centro storico di Venezia. Gli approfondimenti del caso, eseguiti con intercettazioni telefoniche ed ambientali, hanno portato al sequestro in prossimità del casello autostradale di Mestre e in varie località delle province di Venezia e Padova, di alcuni carichi di cocaina e di hashish destinata al mercato veneziano e al conseguente arresto degli spacciatori.

Perquisizioni e sequestri

Gli inquirenti sono riusciti a ricostruire la ramificata organizzazione criminale, composta da cittadini albanesi ed italiani con base a Marghera che gestiva, in maniera strutturata e capillare grazie ad una meticolosa suddivisione dei ruoli, un vasto traffico di sostanze stupefacenti che si snodava dall’approvvigionamento delle partite di droga in Olanda fino allo spaccio nel centro storico e nella provincia di Venezia. In totale, le attività hanno permesso di denunciare 45 persone, 32 dei quali raggiunti dai provvedimenti restrittivi eseguiti nella giornata di oggi, oltre al sequestro di 20 chili di cocaina, marijuana e hashish. A seguito degli accertamenti patrimoniali, le fiamme gialle hanno sequestrato denaro contante per oltre 117mila euro, ritenuto parte del profitto del traffico illecito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento