menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale sequestrato

Il materiale sequestrato

In macchina con droga e mazza da baseball: gruppo di amici nei guai dopo l'Home Fest

Il gruppetto aveva comprato la droga all'interno del Festival ma, oltre a questo, alla guida era presente un 20enne completamente ubriaco che è poi finito denunciato

TREVISO Cinque ragazzi trevigiani nei guai dopo una serata brava nel weekend. Nella notte tra sabato e domenica infatti, verso le 4.30, il 20enne M.N. di Montebelluna è stato fermato con quattro coetanei nei pressi dell’Home Festival dalla polizia stradale e, all’atto del controllo, non è stato in grado di spiegare la presenza nel bagagliaio della macchina di una mazza da baseball. Peraltro lo stesso M.N. è anche risultato positivo ai controlli alcolemici evidenziando un tasso superiore a 1,5 g/l di alcol nel sangue. Inoltre, destando forti sospetti negli ageti per il comportamento tenuto, alla loro domanda se avesse fatto uso di sostanze stupefacenti, il ragazzo ed un amico hanno confessato quanto fatto poco prima fornendo poi modiche quantità di sostanza stupefacente, a loro dire acquistata all’interno dell’area del Festival con l'obiettivo di consumarla durante i concerti.

Per questo motivo il conducente è stato accompagnato presso l’ospedale di Treviso per un prelievo di liquidi biologici al fine di verificare l’eventuale alterazione alla guida che prevede l’arresto da 6 mesi ad 1 anno e l’ammenda da 1.500 a 6mila euro oltre alla sospensione della patente di guida da 1 a 2 anni (nel suo caso la patente era già stata ritirata per l’alcolemia superiore a 1,5 g/l e già per questo verrà sospesa da 1 a 2 anni). Inoltre, essendo il veicolo fermato di proprietà di una persona estranea al reato, il periodo di sospensione della patente di guida sarà raddoppiato. In ogni caso, entrambi i giovani sono stati segnalati al Prefetto di Treviso e il ventenne è stato denunciato, mentre la mazza da baseball e la sostanza stupefacente sono state subito sequestrate.

I giovani di cui sopra, tuttavia, non sono stati gli unici segnalati del weekend. Infatti la mattina di sabato scorso, poco prima di mezzogiorno e sempre nei pressi dell’Home Festival, è stato controllato un veicolo condotto da B.A., 32enne di Bassano del Grappa (VI), che è risultato positivo all’alcol test con un tasso ben superiore a 1,5 g/l. Tuttavia anche in questo caso il comportamento tenuto dal controllato e dalla sua fidanzata, seduta accanto a lui in macchina ed anch’essa visibilmente alterata, ha insospettito gli agenti di polizia che per questo hanno immediatamente chiesto loro se avessero fatto uso di sostanze stupefacenti ricevendo, come risposta, la consegna di una modica quantità di sostanza stupefacente comprato all'interno, anche in questo caso, dell'Home Festival di Treviso. Per questo motivo il conducente è stato quindi accompagnato presso il Ca' Foncello per un prelievo di liquidi biologici al fine di verificare l’eventuale alterazione alla guida e per confermare le cause del successivo ritiro della patente. Essendo poi il veicolo fermato di proprietà del 32enne, lo stesso è stato infine sequestrato per la confisca. Anche in questo caso comuqnue, entrambi i giovani sono stati segnalati al Prefetto, questa volta di Vicenza e il trentaduenne è stato denunciato, mentre la sostanza stupefacente è stata sequestrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Montebelluna, la mamma di Mattia ai funerali: «Chi ha sbagliato pagherà»

  • Attualità

    Vaccinazioni, Benazzi difende l'infermiera: «Non è una No Vax»

  • Attualità

    Vax Day per i 70enni: «Code in mattinata, rifiuti per AstraZeneca»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento