menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Archivio

Archivio

Lotta agli eco-vandali, già sette sorpresi a Villorba grazie ai cittadini

Alcuni sono residenti in comuni limitrofi come Treviso e Ponzano. Il sindaco Marco Serena: "Questi eco -furbi non la passeranno liscia"

VILLORBA Dopo il caso del presidente del Consiglio comunale, Riccardo Gagno, che aveva trovato immondizie abbandonate lungo la Piavesella e aveva fatto rintracciare il responsabile dell'incivile gesto, arrivano nuove segnalazioni da parte dei cittadini di Villorba volte a smascherare chi abbandona i rifiuti. «La notizia di Riccardo Gagno ha avuto l'effetto di alzare ancor più l'attenzione dei cittadini sul fronte dei rifiuti che vengono abbandonati lungo i fossi e le strade del nostro Comune - ha spiegato Marco Serena, sindaco di Villorba - . A loro va il nostro ringraziamento, così come a tutti quelli che già avevano segnalato altri casi, perché queste iniziative sono l'esempio di quel senso civico e di comunità, nonché di appartenenza, che sappiamo ritrovare in paese».

A occuparsi dei rilievi e degli accertamenti sono gli uomini del Comando di Polizia Locale di Villorba, in collaborazione con l'eco-vigile del Consorzio Priula: «I nostri agenti stanno facendo un ottimo lavoro, nell'ultimo periodo sono già sette le persone individuate (alcuni sono residenti in comuni limitrofi come Treviso e Ponzano) - ha continuato Serena - . Questi "eco-furbetti" devono sapere che non la passano liscia se tentano di scaricare la loro inciviltà sul nostro territorio. Grazie ai controlli della Polizia, alle videocamere e ai ritrovamenti dei cittadini siamo in grado di scoprire dove vengono lasciati i sacchetti e poi troviamo il modo di risalire al colpevole e sanzionarlo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento